Seleziona una pagina

Informazioni

29178115_1481701478624260_2726600128906395648_n

Questo blog nasce con l’obiettivo di condividere episodi di vita quotidiana, la passione per i libri, per la letteratura, per l’arte e per le disavventure di noi poveri smemorati. Una breve presentazione servirà a farvi capire solamente chi si cela dietro questo blog, al profilo Instagram e al profilo Goodreads: sono Rosy, ho *inserire un’età* e sono siciliana, dalla provincia di Palermo.

Il titolo prende spunto da un famoso sonetto di Shakespeare: “Sonetto 17”
– Chi mai crederebbe in futuro ai miei versi se fossero ricolmi dei tuoi eccelsi pregi?
Eppure, lo sa il cielo, non sono che tomba che la tua vita celano, e solo meta’ dei tuoi tesori additano.
Potessi io ritrarre la bellezza dei tuoi occhi e in nuovi versi enumerare le tue grazie, l’eta’ futura direbbe: “Sono menzogne di poeta, mai si’ celesti tratti toccarono volti umani”.
E i miei scritti, ingialliti dal passare del tempo,sarebbero dileggiati come farneticare di rimbambito, e le meritate lodi come eccessi di fantasia, rime esagerate di vecchia cantilena.
Ma se un tuo bimbo allora vivesse, tu due volte vivresti: in lui e nel mio canto.